top of page

A FIRENZE SI PUÒ…PARTECIPARE DAVVERO. DEL RE LANCIA DIECI PUNTI PER UNA DEMOCRAZIA DIRETTA

Firenze, 11 aprile 2024 – A FIRENZE SI PUÒ…PARTECIPARE DAVVERO. DEL RE LANCIA DIECI PUNTI PER UNA DEMOCRAZIA DIRETTA


Dieci punti per affermare che un modello diverso di amministrazione è possibile, anche a Firenze. Un evento digitale per illustrare le proposte di Firenze Democratica sulla partecipazione e l’ascolto dei cittadini. Una diretta social per raccontare gli esempi virtuosi di democrazia diretta in giro per il mondo. Ma soprattutto un appuntamento per spiegare in che modo Cecilia Del Re e Firenze Democratica intendono rimettere i fiorentini “al centro del villaggio”, riavvicinandoli alla politica e ponendo così un argine all’astensionismo.

L’appuntamento è per sabato 13 aprile a partire dalle 15 in diretta Facebook sulle pagine di Cecilia Del Re e Firenze Democratica per dare concretezza alle proposte in tema di democrazia diretta e partecipazione emerse da uno dei tavoli del Tuscany Hall del 25 febbraio scorso. Un evento digitale nato dalla collaborazione con Prossima Democrazia, associazione fiorentina che opera in tutta Italia per promuovere la cultura della partecipazione e l’adozione di strumenti che facilitino il coinvolgimento diretto dei cittadini.

 

“Questo è un appuntamento per noi molto importante – sottolinea la leader di Firenze Democratica, Cecilia Del Re – perché rappresenta il modello di governo che noi intendiamo applicare a Firenze. Un governo realmente partecipato, fatto di assemblee aperte, di trasparenza, di strumenti digitali utili a facilitare il coinvolgimento delle persone. L’esatto opposto del palazzo chiuso, autoreferenziale e spesso monocratico, che è stato negli ultimi anni Palazzo Vecchio, con il Consiglio comunale e i Consigli di quartiere ridotti al ruolo di passacarte della giunta, senza alcuna autonomia o possibilità di incidere realmente. Ascolto, inclusione, rappresentanza e decentramento sono, al contrario, le nostre parole d’ordine. Per riportare la politica vicina ai cittadini e, in questo modo, contenere l’astensionismo dilagante, causato anche dall’arroganza del potere”.

 

L’evento sarà aperto proprio dalla testimonianza di Prossima Democrazia che racconterà alcune delle buone pratiche adottate in alcune città europee e non solo in tema di coinvolgimento diretto e sistematico dei cittadini. Dopodiché sarà Cecilia Del Re a illustrare in che modo e attraverso quali strumenti, Firenze Democratica intende procedere nella direzione dell’apertura e dell’ascolto costante. Dieci le suggestioni, le idee e le proposte concrete per cambiare il modello di gestione del potere in città.

Per completare il programma partecipato, infine, Firenze Democratica illustrerà il nuovo kit, digitale e fisico, sviluppato per permettere ai fiorentini diagire direttamente sulla loro città, indicando su una mappa i loro luoghi del cuore, ma soprattutto le zone sulle quali è necessario intervenire, proponendo contemporaneamente soluzioni rapide o suggestioni innovative.


Ufficio stampa:

Tommaso Tafi – 3407990565 – tommaso.tafi@mediatyche.it

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page